10 Febbraio 2002

Consumatori in rivolta

Per il ministro cinque centesimi in più al chilo procurerebbero un gettito annuo di oltre 67 milioni di euro. Consumatori in rivolta


Carne più sicura, in arrivo il ticket
Alemanno: un prelievo fiscale per finanziare i controlli. Aumenterà il prezzo

ROMA In nome della sicurezza alimentare arriva il ticket, anzi, il «prelievo di natura parafiscale». Ad annunciarlo, anche se si tratta per ora di un`ipotesi allo studio, è stato il ministro delle Politiche agricole Giovanni Alemanno, ieri a Palermo, precisando che il provvedimento potrebbe incidere sul costo della carne per finanziare interventi legati ai controlli e alla tutela del consumatore.
A titolo d`esempio, il ministro ha infatti sottolineato che, «basandosi sugli attuali livelli di consumo, un aumento di 5 centesimi al chilo (circa 100 lire) sul prezzo finale della carne procurerebbe un gettito annuo di oltre 67 milioni di euro».
Sulla proposta sono insorte le associazioni dei consumatori. Il presidente dell`Adusbef Elio Lannutti ha definito «una vergogna che il governo addossi un ticket ai consumatori», e il Codacons ha rincarato la dose, sostenendo che si tratta di «un atto folle». Non sono dello stesso avviso, invece, le associazioni di categoria dei macellai, che si sono dette pronte ad appoggiare il ministro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox