2 Luglio 2006

Consumatori Il Codacons: “Combattiamo le lobby“



Roma. Il Codacons, Coordinamento delle associazioni per la difesa dell`ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, denuncia “l`attacco scriteriato delle lobby dei tassinari, farmacisti e professionisti contro gli inevitabili provvedimenti del governo“. “Se le lobby attaccheranno“, dichiara Carlo Rienzi, presidente del Codacons, “i consumatori dimostreranno loro di essere una lobby ancora più potente. Proclameremo lo sciopero e il boicottaggio delle categorie che si oppongono con mezzi dannosi per i pubblici servizi ai provvedimenti. Cominceremo con il boicottaggio dei tassisti se scenderanno in piazza“. Il Codacons ha chiesto anche una riunione straordinaria del Cncu, Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti, a Pierluigi Bersani, ministro dello Sviluppo economico, per definire forme comuni di lotta dei consumatori contro le lobby che si oppongono alla concorrenza. “Un effetto di incalcolabile importanza per i consumatori deriva da un articolo del decreto legge varato venerdì dal governo: i saldi estivi quest` anno non avranno termine. Infatti, il decreto prevede la possibilità per ciascun negozio di effettuare in qualsiasi periodo dell`anno vendite promozionali scontate all`interno del negozio“, afferma il Codacons. “Il governo ha ripreso finalmente la proposta del Codacons della cosiddetta vetrina delle occasioni, che consente ai negozi di vendere a prezzo scontato per tutto l` anno i prodotti che vuole – spiega Rienzi. Questo consentirà un rilancio dei consumi e dell`economia e la fine di tutti quei vincoli che limitavano fino la possibilità di accedere a prezzi scontati ai prodotti. Inutile quindi affollarsi per i saldi poichè quest`anno i saldi dureranno un anno intero“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox