26 Maggio 2020

Confestetica replica: «Solo l’ 1,5% ha applicato la tassa Covid»

La grandissima maggioranza dei centri estetici (85,94%) non ha aumentato i prezzi alla riapertura dopo l’ emergenza Covid , e quasi nessuno (solo 1,56%) ha applicato il «contributo Covid» dai 2 ai 4 euro affermato dal Codacons . Il 12,49% ha aumentato i prezzi. Lo afferma Confestetica replicando alle affermazioni del Codacons dopo aver effettuato un sondaggio su 1.601 centri estetici . «Che Codacons, da un solo scontrino faccia partire una denuncia nazionale di tale portata, riportata da tutti i media, ci sembra davvero inaccettabile e altamente dannoso» afferma una nota dell’ organizzazione. «Raccontare ai consumatori che i centri estetici applichino il contributo Covid di 4 euro, quando la realtà dei fatti ci consegna un dato totalmente differente, ovvero che il 98,44% dei centri estetici non applica alcun contributo Covid, ci sembra scorretto e infamante », conclude Confestetica.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox