23 Maggio 2019

CONFESERCENTI: -2.530 EURO CONSUMI A FAMIGLIA DA 2011

 

CODACONS: SE AUMENTA IVA CONSUMI CALERANNO ULTERIORMENTE PER 27,5 MILIARDI DI EURO

FAMIGLIE TAGLIANO SPESE E RINUNCIANO ANCHE A CIBO

I dati diffusi oggi da Confesercenti confermano in pieno gli allarmi lanciati a più riprese dal Codacons circa la crisi dei consumi in Italia, e dimostrano come le famiglie siano state costrette negli ultimi anni a rinunciare agli acquisti e tagliare la spesa anche per beni indispensabili come il cibo.
“Consumatori e commercianti si ritrovano ancora una volta uniti nel denunciare la forte riduzione dei consumi, che non ha eguali nei principali paesi Ue – spiega il presidente Carlo Rienzi – La situazione nel 2019 non è destinata a migliorare, e solo ieri l’Istat ha stimato un rallentamento della spesa delle famiglie, che crescerà appena dello 0,5% nell’anno in corso, numeri del tutto insufficienti a colmare il gap con il passato”.
“In tale quadro pesa la spada di Damocle delle clausole di salvaguardia: in caso di ritocco delle aliquote Iva, infatti, i consumi degli italiani subiranno una ulteriore contrazione con una riduzione complessiva della spesa delle famiglie, a regime, pari a -27,5 miliardi di euro, con conseguente colpo di grazia per il settore del commercio” – conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this