16 Dicembre 2002

CONDONO;CONSUMATORI,OFFESA BAMBINI SAN GIULIANO

L`ipotesi di condono edilizio è
“uno schiaffo ai bambini di San Giuliano“. L`Intesa dei
consumatori (Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori) boccia
così ogni proposta a favore di una sanatoria edilizia.
Le associazioni annunciano in una nota che, in caso di crolli
e stragi, denunceranno “per concorso in disastro colposo e
strage i parlamentari che dovessero, presentando la proposta di
condono, favorirne l`approvazione, e organizzeranno le vittime
dei disastri per chiedere a tali parlamentari il risarcimento
dei danni derivati dal crollo, comprese le famiglie delle
vittime di San Giuliano“.
“Perdonare chi, in barba alle norme, costruisce, ristruttura
e modifica abusivamente edifici e locali, spesso scavalcando le
disposizioni a tutela della sicurezza, – affermano le
associazioni dei consumatori – equivale a graziare chi mette a
repentaglio la salute dei cittadini, vittime di un numero
crescente di incidenti in un paese, l`Italia, in cui in materia
di edilizia e di sicurezza nelle case è stato fatto davvero
poco“.
Proprio mentre a San Giuliano si indaga sui responsabili del
crollo della scuola, continua l`Intesa, anche il Consiglio di
Stato è del resto intervenuto per decretare l`abbattimento del
palazzo abusivo Edilmonte in vallone San Rocco a Roccaraso, che
“avrebbe potuto seppellire trenta famiglie sotto una frana“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox