28 Giugno 2005

Condizionatore rotto Il capotreno scende a Cerveteri

Condizionatore rotto Il capotreno scende a Cerveteri



NON sa come spiegare perché il condizionatore d?aria sul treno non funzioni, così scende alla stazione di Cerveteri evitando di rispondere alla domanda dei passeggeri. A denunciare la «singolare fuga di un capotreno sul treno Pisa-Roma delle ore 14.29 di domenica scorsa» è un comunicato del Codacons. «A bordo del convoglio c?erano alcuni rappresentanti del Codacons di ritorno da Pisa – si legge nella nota – Gli ispettori dell?associazione avevano constatato che su tutto il treno il condizionatore d?aria non era funzionante e avevano così chiesto spiegazioni al capotreno il quale ha pensato bene di fuggire, scendendo alla stazione di Cerveteri ed eclissandosi, pur di non rispondere alla domande dell?associazione. Sul treno, infatti, la temperatura aveva raggiunto alti livelli e il viaggio per i passeggeri risultava tutt?altro che comodo, proprio a causa del disservizio particolarmente grave in estate, quando migliaia di cittadini si spostano per raggiungere le località di mare». E la situazione delle temperature per le prossime ore non promette nulla di «buono».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this