25 Giugno 2021

CONCORSO ROMA, CODACONS: E’ CAOS TOTALE, CANDIDATI HANNO SUBITO INGIUSTO DANNO E VANNO RISARCITI

     

    ESPOSTO A PROCURA PER INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO E CLASS ACTION CONTRO CAMPIDOGLIO

    Durissimo il Codacons contro quanto avvenuto oggi durante il concorso del Comune di Roma, la cui prova è stata annullata per la presenza di due risposte identiche a una domanda.
    “Siamo in presenza di una vera e propria interruzione di pubblico servizio si cui ora dovrà indagare la magistratura – spiega il presidente Carlo Rienzi – Presenteremo domani un esposto alla Procura di Roma chiedendo di accertare le responsabilità dell’amministrazione comunale per le evidenti inefficienze nel corso della prova, considerato che chi organizza un concorso è sempre responsabile di errori e problemi tecnici che si registrano durante le prove”.
    Non solo. L’associazione scende in campo anche per tutelare i candidati che si erano presentati all’esame e sono stati rispediti a casa, lanciando una azione collettiva risarcitoria in loro favore.
    “Chi ha partecipato oggi al concorso annullato ha subito un duplice danno – spiega Rienzi – Quello morale legato allo stress e alla necessità di sostenere una nuova prova, e quello materiale legato alle spese per viaggi, alloggi, tamponi, ecc., costi di cui ora il Comune di Roma dovrà farsi carico. Stiamo predisponendo una apposita pagina sul nostro sito dove tutti i candidati coinvolti nei disservizi odierni possono aderire all’azione legale del Codacons e chiedere il giusto risarcimento al Campidoglio”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox