fbpx
13 Gennaio 2013

CONCORDIA: CODACONS, RISCHIO NAVE RESTI AL GIGLIO PER ANNI

CONCORDIA: CODACONS, RISCHIO NAVE RESTI AL GIGLIO PER ANNI  

(ANSA) – FIRENZE, 13 GEN – “Come avevamo previsto, a distanza di un anno dal naufragio il relitto della Concordia è ancora nelle acque del Giglio. Non solo. I costi per la rimozione sono enormemente cresciuti, aumentando addirittura di 100 milioni di euro e raggiungendo l’abnorme cifra di 450 mln di dollari, mentre il cronoprogramma viene sempre più spostato in avanti. Temiamo che, di questo passo, la nave rimarrà al Giglio ancora per anni”. Lo afferma in una nota il presidente del Codacons Carlo Rienzi annunciando che “allo scopo di vederci chiaro sui costi a carico della collettività relativi alla rimozione e connessi ritardi, stiamo preparando un apposito esposto alla Corte dei Conti”. Ma l’attacco del Codacons è rivolto anche alla magistratura che sta indagando sul naufragio. “Sembra che la magistratura grossetana non voglia vedere la verità – afferma Rienzi – ignorando senza motivo alcune gravi circostanze relative al naufragio ed emerse solo grazie al collegio dei periti del Codacons presenti nel processo in corso a Grosseto”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox