4 Febbraio 2010

“Complotto” anti-Mauro al Gf? Si muovono Facebook e Codacons

Mauro Marin Il Codacons, una delle più note associazioni di consumatori, ha sollecitato "chiarezza" sulla nomination (che, come è noto, potrebbe portare all’ eliminazione) di Mauro Marin, un concorrente del Grande Fratello 10 che è da tempo il "preferito" del pubblico e quindi, per regolamento, non potrebbe entrare nella rosa dei possibili eliminabili. Secondo quanto riferito dal Codacons, da qualche giorno la casella di posta elettronica dell’ associazione è "intasata di messaggi di protesta da parte di telespettatori fan di un concorrente del Grande Fratello, finito in nomination": secondo le denunce dei telespettatori, "il concorrente che raccoglie il maggior numero di voti dal pubblico (il preferito, appunto) non potrebbe andare in nomination". Il Codacons sottolinea che "dal momento che i telespettatori da casa spendono per votare il proprio concorrente preferito, chiediamo formalmente a Canale 5 ed Endemol (che produce lo show, ndr) di chiarire i dubbi degli utenti attraverso un comunicato da pubblicare sul sito Internet del programma, che spieghi dettagliatamente come stanno le cose, e se sia corretta o meno la nomination del concorrente Mauro Marin". Su Internet c’ è chi si spinge addirittura oltre: su Facebook, il più popolare fra i cosiddetti "social network", le oltre 70.000 persone che hanno aderito a un gruppo pro-Mauro (se siete iscritti, potete vederlo cliccando qui ) parlano apertamente di un "complotto" contro il concorrente veneto, pubblicando tanto di filmati che lo dimostrerebbero.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox