7 dicembre 2018

Commercio, Codacons: “Numeri Istat positivi in vista del Natale”

 

Milano (LaPresse) – “Si tratta di numeri positivi e che fanno ben sperare sul fronte dei prossimi consumi natalizi”. Così il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, commentando i dati Istat sulle vendite al dettaglio di ottobre. “Dopo la débâcle di settembre le vendite tornano a registrare il segno più sia su base mensile che annuale, con crescite in tutti i comparti commerciali”, osserva Rienzi, “tuttavia i dati Istat segnalano un vero e proprio record per l’e-commerce, con le vendite online che, rispetto al 2017, crescono del +24,4%, mentre i piccoli negozi registrano su base tendenziale un aumento contenuto del +0,5%”.

“Questi dati dimostrano i profondi cambiamenti nelle abitudini degli italiani, con i consumatori che si rivolgono sempre più al web per i propri acquisti a discapito dei negozi tradizionali”, prosegue Rienzi, parlando di “un campanello di allarme per il governo che non può in nessun caso vietare le aperture domenicali degli esercizi e deve introdurre misure per liberalizzare il commercio e salvare i piccoli negozi, sempre più destinati all’estinzione”.
Per l’Unione Nazionale dei Consumatori il Paese è ancora fermo
“Paese ancora fermo! Certo poteva andare anche peggio, ma l’inversione di tendenza, dopo i dati negativi di settembre, è ancora troppo fiacca per poter cantar vittoria. Siamo ai soli aumenti da zero virgola! Per gli alimentari, poi, siamo ancora in territorio negativo”. E’ l’allarme lanciato da Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, guardando ai dati Istat di ottobre relativi al commercio al dettaglio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this