7 Gennaio 2003

Comincia la pazza corsa ai saldi

Terminate le feste i commercianti si organizzano, ma dovranno seguire alcune severe direttive

Comincia la pazza corsa ai saldi

In gran parte dei negozi iniziano i ribassi di fine stagione

E per i consumatori sono pronti i decaloghi di Aduc e Codacons per evitare imbrogli

FELTRE. Iniziano i saldi. Da oggi gli amanti dei ribassi di fine stagioni potranno sbizzarrirsi nelle spese a prezzi vantaggiosi. Grandi sconti, quindi, in moltissimi negozi feltrini (la maggior parte ha già presentato la relativa domanda all`ufficio dei vigili urbani cittadini), che seguiranno la regolamentazione imposta dalla Regione.
Alcune settimane di prezzi ribassati (si concluderanno il 28 febbraio), durante le quali i consumatori sperano di mettere a segno qualche buon affare e i commercianti (in maggioranza quelli dei negozi di abbigliamento) che confidano in questo periodo dell`anno per ridare ossigeno ai consumi, sempre che non si ripeta il disastro dei saldi estivi che, a livelo nazionale, sono stati i peggiori degli ultimi dieci anni.
Occhio alle fregature. I consumatori possono contare sui numerosi decaloghi messi a punto dalle associazioni che li tutelano, per evitare qualche fregatura.
L`Aduc, per esempio, propone una serie di consigli prima dell`acquisto (controllare il prezzo nei giorni immediatamente precedenti ai saldi), durante l`acquisto (occhio a sconti e qualità dei prodotti, ok a Bancomat e carte di credito), dopo l`acquisto (diffidare del cartello “La merce venduta non si cambia“).
Le regole per fare buoni affari arrivano anche dal Codacons, che in aiuto ai consumatori lancia un telefono rosso attivo per consulenze legali e consigli per chi si ritiene “gabbato“.
Il decalogo dei commercianti. Un decalogo è pronto anche per chi lavora dietro il banco dei vari negozi. La Confcommercio ricorda ai suoi associati i doveri, ma anche come non sia obbligatorio cambiare la merce a meno che non sia “affetta da gravi vizi occulti“, far provare i capi e proporre solo prodotti della stagione in corso.
Esistono, poi, le regole da seguire, ovvero esporre il prezzo originario del capo sottoposto a saldo, il prezzo scontato e la percentuale di ribasso praticata al momento della vendita.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox