23 Luglio 2017

Il comfort a 120 euro: a Fasano la spiaggia più esclusiva (e cara)

Ben 120 euro al giorno per una “cabana” e con servizio in spiaggia di acqua no -stop e frutta. C’ è anche Borgo Egnazia tra le spiagge italiane più care nella classifica stilata dal Codacons. Ma, udite bene, a sentire i prezzi di altre città occorre dire che il costo offerto dal resort fasanese non è poi così alto. Il conto più salato in assoluto lo si trova a Marina di Pietrasanta. Affittare un “Presidential Gazebo” al Twiga, infatti, seppur dotato di televisione e musica, può arrivare a costare, in agosto, fino a 1000 euro al giorno, quasi uno stipendio mensile. Al secondo posto, perdendo dopo anni il primato, si piazza l’ Hotel Excelsior di Venezia, dove una capanna in zona centrale costa 410 euro al giorno. Medaglia di bronzo per Porto Cervo: per l’ affitto giornaliero di un ombrellone e due lettini ad agosto si spendono 400 euro. Più distaccati Lerici (300 euro), Forte dei Marmi (fino a 290 euro), e l’ Argentario (150 euro). Altre spiagge ‘salate’, ma nettamente distaccate rispetto ai vertici della classifica, troviamo l’ Argentario (Tuscany Bay) dove una tenda con 4 lettini costa 150 euro al giorno, e, appunto, Borgo Egnazia con 120 euro al giorno. «Ovviamente – spiega il Codacons – si tratta di stabilimenti balneari esclusivi, che offrono servizi di lusso ai propri clienti e una serie di benefit accessori come cassapanche». Al di là dei lidi più lussuosi e cari c’ è da dire che ancora una volta la Puglia si sta rivelando una delle prime alternative al mercato estero, come testimonia il boom di turisti giunti in queste settimane. Un record non privo di criticità, sotto il profilo della gestione di flussi turistici così significativi e con un punto interrogativo legato alla svolta sulla qualità dell’ offerta auspicata anche dagli analisti. Infatti proprio il Codacons, un anno fa, celebrò Borgo Egnazia all’ indomani della conquista, da parte del resort della famiglia Melpignano, del prestigioso riconoscimento “Best Hotel of the year” ma venne anche sottolineato come proprio Borgo Egnazia fosse una sorta di cattedrale nel deserto. A.Spa.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox