3 Gennaio 2010

Come evitare gli errori

 

Civitanova Saldi, alcuni consigli dal Codacons per evitare le delusioni: conservare sempre lo scontrino, non vero che i capi in svendita non si possono sostituire. Il negoziante obbligato a sostituire l’ articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare; non fermarsi mai al primo negozio che propone sconti, ma confrontare i prezzi con quelli esposti in altri esercizi; diffidare degli sconti superiori al 50%, spesso nascondono merce non proprio nuova, o prezzi vecchi falsi; ricordarsi che sulla merce obbligatorio il cartellino che indica il vecchio prezzo, quello nuovo e il valore percentuale dello sconto applicato. Il prezzo deve essere inoltre esposto in modo chiaro e ben leggibile. La merce in saldo deve essere separata in modo chiaro dalla nuova. Diffidare delle vetrine coperte da manifesti che non consentono di vedere la merce; nei negozi che espongono in vetrina l’ adesivo della carta di credito o del Bancomat, il commerciante obbligato ad accettare queste forme di pagamento; se s pensa di avere preso una fregatura rivolgersi al Codacons, oppure all’ ufficio comunale per il commercio o ai vigili urbani.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox