4 Giugno 2008

Collisione tra treni ad Ancona: 50 pendolari feriti. Codacons: “risarcire i passeggeri“

Incidente ferroviario lungo la linea Adriatica all`uscita della stazione ferroviaria di Ancona . In mattinata, intorno alle 7,40 , un treno regionale, il Pesaro-Termoli, s`è scontrato con una motrice di manovra che si trovava – per cause ancora da accertare – nel binario di arrivo del convoglio. Per fortuna i due mezzi viaggiavano a bassa velocità. Il bilancio della collisione è di una cinquantina di persone ferite tutte in modo lieve: si tratta soprattutto di pendolari, ma si conta anche un macchinista delle Fs contuso (ha sbattuto un ginocchio) e subito ricoverato in ospedale. L`incidente avvenuto oggi all`uscita della stazione ferroviaria di Ancona solleva nuovamente dubbi circa lo stato in cui versa il trasporto ferroviario italiano. “E` assurdo che nel 2008 avvengano ancora episodi simili – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – soprattutto se si considerano i continui aumenti delle tariffe ferroviarie che, alla luce di questi incidenti, appaiono sempre più come una presa in giro per milioni di utenti”. “Trenitalia deve risarcire tutti i passeggeri del treno regionale Pesaro-Termoli, non solo per i danni fisici subiti, ma anche per la paura che i viaggiatori hanno provato a seguito della collisione. Se l`azienda non provvederà ad indennizzare in automatico i passeggeri – conclude Rienzi – avvieremo una class action contro Trenitalia per far ottenere agli utenti il giusto risarcimento”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox