5 Agosto 2007

Codacons, “scalo“ in aeroporto

Tempo di ferie, ma anche di vacanze rovinate dai mille contrattempi che insidiano i viaggiatori: ritardi, valigie perse, alberghi che non corrispondono a quanto era stato promesso dal depliant, truffe on line e quant`altro. Per aiutare i consumatori a mettersi al riparo da tutti questi problemi, senza “perderci le penne“, il Codacons, per primo in Italia, ha ottenuto il permesso di allestire un banchetto informativo all`interno di un aeroporto. “L`Aeroporto in questione è quello di Ronchi dei Legionari – ha spiegato con soddisfazione, l`avvocato pordenonese Vitto Claut, presidente provinciale e regionale del Codacons – e da questa settimana il nostro banchetto sarà a disposizione dei viaggiatori. Nello stand i consumatori potranno prendere informazioni su quali sono i loro diritti, su come comportarsi in caso di ritardi e di bagaglio smarrito e su come fare la richiesta di risarcimento danni ed entro quali termini“. Di recente, grazie all`intermediazione del Codacons, 5 turisti hanno ottenuto ragione davanti al giudice, al quale si erano rivolti in particolare per lo smarrimento dei bagagli, ottenendo 100 euro al giorno di risarcimento per ogni giorno trascorso senza il necessario.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox