30 Dicembre 2020

Codacons, ricorso Tar su aumenti energia

‘Ipotesi di speculazioni sul mercato all’ingrosso dell’energia’

(ANSA) – MILANO, 30 DIC – Dopo l’annuncio dei rincari delle tariffe di luce e gas decisi ieri da Arera, il Codacons prepara un ricorso al Tar della Lombardia che sarà depositato nei prossimi giorni. Ne ha dato notizia l’associazione dei consumatori.

“Alla base del ricorso dell’associazione, che già nel 2016 fece sospendere dal Tar gli aumenti delle bollette elettriche – spiega il Codacons in un comunicato -, la palese irragionevolezza degli incrementi tariffari, che potrebbero essere causati da speculazioni sui mercati all’ingrosso, vietate dal nostro ordinamento”.
“Nel giustificare il rialzo delle tariffe di luce e gas – prosegue – Arera parla esplicitamente di ‘aumenti legati alla crescita delle quotazioni delle materie prime energetiche’ e ‘alte quotazioni delle materie prime all’ingrosso, tornate sui livelli di un anno fa’. Incrementi dei listini che contrastano nettamente con l’andamento dei consumi energetici, che nel 2020 sono calati complessivamente in Italia del -41% (fonte Unem), con la domanda elettrica che ha registrato un calo complessivo prossimo al -6%, mentre i consumi di gas sono calati mediamente del -7%”.
“Il rischio concreto – spiega il Codacons – è che gli operatori all’ingrosso abbiano speculato sui prezzi energetici per rifarsi dei minori guadagni legati al crollo dei consumi registrato nel 2020, realizzando un illecito”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox