3 Novembre 2011

Codacons: "Per i vip i luminari traslocano"  

Codacons: "Per i vip i luminari traslocano"
 

Sarà il prof. Mario Carminati, primario di cardiologia dei difetti congeniti del policlinico S. Donato, ad operare domani mattina Antonio Cassano. L’ operazione si svolgerà nell’ ospedale Maggiore dove il calciatore è ricoverato. Carminati è considerato fra i massimi esperti internazionali nella chirurgia dei difetti cardiaci interatriali, come il forame ovale pervio che avrebbe causato la lieve ischemia cerebrale al campione barese. L’ intervento dovrebbe terminare già entro le 9 di domani mattina, e si tratta di una procedura di cardiologia interventistica in anestesia locale, per chiudere il "foro" che il cuore di Cassano ha tra i due atrii. Mario Carminati è il responsabile della Cardiologia per i difetti congeniti sia a livello pediatrico sia per gli adulti. Fu lui, vent’ anni fa, il primo al mondo ad operare al cuore una bimba direttamente nell’ utero della madre. Polemica del Codacons: "Per i vip i luminari si spostano…" "Come mai i primari operano i personaggi famosi e ricchi?". E’ la domanda che si è posta il Codacons che commenta la notizia dell’ imminente intervento per Cassano ad opera del primario del Policlinico San Donato. "Siamo ovviamente ben felici che il calciatore sia operato da un primario, ma ci domandiamo come mai i luminari in Italia operino solitamente le persone famose e ricche, magari in cliniche private, e non i semplici mutuati, in ospedali pubblici", dichiara il presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli. "Per questo chiediamo di sapere quanti interventi, nell’ ultimo mese, ha fatto ai mutuati questo primario in un ospedale pubblico", polemizza.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox