fbpx
8 Luglio 2013

Codacons, proteste per i rincari nel settore vacanze

Codacons, proteste per i rincari nel settore vacanze

Arriva la denuncia del Codacons sugli aumenti di trasporti e pacchetti vacanza per l’ estate del 2013. “Rincari a due cifre nel settore vacanze” dice l’ associazione dei consumatori, che prospetta fino a un 55 per cento di rinunce ai viaggi estivi. “A giugno – rileva una nota del Codacons – i prezzi dei traghetti sono aumentati del 13,1 per cento sul mese precedente, mentre i biglietti aerei hanno subito rincari del 16,1 per cento rispetto allo scorso anno”. Non va meglio sul fronte dei pacchetti vacanza, dove gli aumenti sono del +12,8 per cento sul mese precedente, e del 4 rispetto al 2012. Secondo il presidente dei consumatori, Carlo Rienzi, questi rincari “costringeranno gli italiani a rimanere a casa durante le prossime vacanze estive – afferma il presidente Carlo Rienzi -. Il 55 per cento dei cittadini, ossia 33 milioni di italiani, non potrà permettersi di andare in villeggiatura, perché non ha i soldi per farlo o preferisce risparmiare”.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox