27 Marzo 2017

Codacons parte civile nel processo a carico di Alessandro Profumo

Codacons parte civile nel processo a carico di Alessandro Profumo

Il Codacons annuncia la costituzione di parte civile contro Alessandro Profumo, rinviato a giudizio a Lagonegro per il grave reato di usura bancaria, e una istanza all’ Autorità Anticorruzione e al Ministro dell’ eco nomia Padoan affinché sia valutata la compatibilità della sua nomina ad amministratore delegato di Leonardo. Da anni, infatti, il Codacons si batte contro «prestiti e finanziamenti concessi a imprese e cittadini a tassi usurari, in violazione delle norme vigenti che vietano categoricamente questa pratica – spiega l’ associazione -. Se saranno confermate le accuse, ci troveremmo di fronte ad un evidente danno per quei soggetti che hanno ingiustamente pagato tassi di interesse fuorilegge». In tal senso il Codacons, in rappresentanza degli utenti dei servizi bancari, ha deciso non solo di costituirsi parte civile nel procedimento contro Alessandro Profumo, ma anche di presentare una istanza all’ Anac e al Ministero dell’ Economia, perché si valuti alla luce degli ultimi eventi di Lagonegro la compatibilità della recente nomina di Profumo a capo di Leonardo, ritenendo quantomeno anomalo che un alto dirigente di imprese statali non fosse a conoscenza dei tassi applicati dalla banca di cui era presidente. La vicenda giudiziaria che coinvolge Profumo ha avuto inizio da una denuncia presentata nel 2014 da un imprenditore di Sala Consilina, titolare di una concessionaria d’ auto. Nella denuncia l’ imprenditore lamentava l’ applicazione da parte di Mps e di Banca della Campania di tassi usurari ai suoi danni. L’ uomo sostiene anche di aver perso contratti importanti per via della sua esposizione bancaria. «Le indagini del pubblico ministero – spiega il difensore dell’ imprenditore, l’ avvocato Carlo Scorza – hanno evidenziato che si sono registrati tassi ultralegali da parte dei due istituti bancari fino a un massimo di 190mila euro, per un’ esposizione debitoria che tale non era».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox