26 Ottobre 2013

Codacons: La nostra ‘Crociata’ contro i Consorzi di bonifica

Codacons: La nostra ‘Crociata’ contro i Consorzi di bonifica

Giulio Panzani MONTAGNE di ricorsi contro la tassa del Consorzio di Bonifica del Padule di Fucecchio e della Valdera. Contro l’ applicazione dell’ Iva per le vecchie bollette della tassa rifiuti (Tia). Denunce per le buche in strade e marciapiedi, come quella di via Mazzini dov’ è caduto Sergio Lapi, riportando varie fratture. E, ancora, decine e decine di cause giudiziarie contro i vari gestori di acqua, gas, luce e telefono. Per non parlare delle controversie con le banche, come quelle che scaturiscono quando si accende un mutuo che comporta obbligatoriamente anche un’ assicurazione sulla vita, proposta spesso a tariffe tutt’ altro che convenienti. La stragrande maggioranza di queste ?grane’, a Fucecchio, finisce sui tavoli del Codacons, l’ associazione dei consumatori che ha sede presso la Misercordia, in corso Matteotti, e dove operano tre legali: Fausto Giglioli, Ilaria Cipriano e Sabrina Ramello, tutti e tre fucecchiesi. «L’ essere presso la Misericordia a fianco del poliambulatorio ? spiega Sabrina Ramello ? sembra sottolineare la nostra funzione, una sorta di ?pronto soccorso’ per il cittadino in difficoltà. Al quale cerchiamo di offrire, oltre al patrocinio ed alla soluzione dei suoi problemi ove possibile, anche un servizio di educazione e orientamento al consumo consapevole, insieme a consigli, spiegazioni e informazioni sulle normative, che sono sempre in evoluzione». «ACCADE spesso ? continua l’ avvocato Ramello ? che le grandi società non riscontrino neanche i reclami inoltrati dai singoli, a differenza di quelli che facciamo noi. Ma al Codacons si rivolgono non solo semplici cittadini, ma anche imprese e società, alle prese con le problematiche piu’ diverse. Ciò che cerchiamo di fare è anzitutto chiarezza, responsabilizzando le personei sui propri diritti. Ci troviamo sempre più spesso di fronte a gente che non sa come tutelare i propri interessi e ha difficoltà a rivolgersi a un avvocato, magari di prestigio, per questioni che possono sembrare banali». CODACONS fornisce anche indicazioni necessarie a interagire con uffici spesso poco attenti a dare informazioni di fronte alle pur legittime richieste avanzate dai singoli. L’ assistenza è riservata ai soci. Ma aderire all’ associazione è facile e rapido. «Le controversie più importanti ? conclude Sabrina Ramello ? riguardano quella che a Fucecchio è diventata una vera e propria crociata contro i Consorzi. La legge stabilisce che la capacità impositiva sia vincolata all’ accrescimento di valore che le singole proprietà ricevono dai lavori consortili. E in tribunale, dove talvolta questa tesi è accettata, i legali dei Consorzi sostengono che gli interventi ?di area? e cioè non finalizzati verso una specifica proprietà, giovano comunque anche ai ricorrenti. Che ovviamente non ci stanno». Come andrà a finire? «Si aspettano le sentenze definitive e noi speriamo che ci venga data ragione».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox