1 Aprile 2015

Codacons incontra Trenitalia: accolta proposta di un “monumento al water”

Codacons incontra Trenitalia: accolta proposta di un “monumento al water”

Si è tenuto ieri a Roma l’incontro tra il Codacons e i vertici di Trenitalia volto a ripristinare il tavolo di confronto tra associazioni dei consumatori e l’azienda, interrotto a seguito della protesta messa in atto nel 2011 dalle organizzazioni aderenti al comitato Casper (Mdc, Unc, Codacons e Adoc), quando i presidenti delle 4 associazioni si recarono presso la sede delle Ferrovie per regalare all’ad Mauro Moretti un water a significare lo stato disastroso delle toilette a bordo dei treni.
Vicenda per la quale a giorni si aprirà dinanzi al Tribunale di Roma il processo contro i rappresentanti di Casper per violazione di domicilio.
Durante l’incontro di ieri, al quale ha partecipato l’Ad di Trenitalia Ing. Michele Mario Elia, è stato deciso di far ripartire la collaborazione tra i consumatori e l’azienda, nell’ottica di un miglioramento del servizio in favore dell’utenza. Si è parlato di un progetto di rilancio di 500 stazioni ferroviarie presenti sul territorio, di un incremento della puntualità dei treni, del servizio pendolari e della pulizia e funzionalità dei bagni a bordo dei treni.
Proprio su quest’ultimo punto, per festeggiare i nuovi risultati raggiunti da Trenitalia (toilettes pulite e funzionanti sul 98% dei convogli) i vertici delle Ferrovie hanno accolto la richiesta del Codacons di realizzare una sorta di “monumento al water”, ossia delle opere artistiche ispirate al mondo dei bagni dei vari treni che nell’ultimo secolo hanno attraversato l’Italia, da installare nelle stazioni ferroviarie di Roma, Milano, Firenze, Bologna, Torino, Napoli e Venezia.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox