6 Giugno 2012

Codacons. Fumo killer: Comune diffidato

Codacons. Fumo killer: Comune diffidato

IL Codacons si lancia contro il tabacco. E diffida i comuni che, proprio a causa del fumo di sigaretta, sforano i livelli di sicurezza di pm 10 ? polveri sottili tossiche esalate perlopiù dai gas di scarico delle auto e che possono restare sospese in aria per diverso tempo. Il comitato di difesa dei consumatori ha depositato una diffida diretta ai sindaci di 45 città italiane, tra cui Forlì (comprese Roma e Milano). In questi centri, stando ai dati in possesso del Codacons, «si registra un eccessivo sforamento alle soglie limite giornaliere di pm10 nell’ aria imposte dalle norme europee». Nella diffida si chiede di «adottare provvedimenti a tutela della salute dei propri cittadini, e in particolare di disporre il divieto di fumo sui rispettivi territori ogni qualvolta siano superati i livelli massimi di pm10 nell’ aria». Alla base della diffida, spiega il Codacons in una nota, «c’ è una ricerca scientifica condotta dall’ Enea, che dimostra come il fumo di sigaretta inquini addirittura più dei tubi di scappamento delle automobili».
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox