19 Gennaio 2005

Codacons e Listaconsumatori Abruzzo hanno diffidato l?assessore regionale alla Sanità

TERAMO ? Codacons e Listaconsumatori Abruzzo hanno diffidato l?assessore regionale alla Sanità ad intervenire immediatamente per far fronte all?emergenza creatasi all?ospedale San Liberatore di Atri dopo il pensionamento del primario di Medicina. L?associazione, segnalando l?accentuarsi di disagi e disservizi, si riserva di inviare un esposto alla Procura della Repubblica di Teramo contro i responsabili dell?inefficienza del reparto, per interruzione di pubblico servizio. «I medici di turno – si legge in una nota – vengono sballottati da un reparto all?altro e ieri mattina addirittura un intero turno nel reparto di Medicina è rimasto scoperto lasciando i pazienti senza visite. È assurdo che i pazienti con patologie più o meno gravi debbano rinunciare ad una visita medica per carenza di personale. Per quale motivo esistono queste gravi insufficienze? E per quale ragione ancora non si è provveduto a rimediare?». Secondo Codacons e Listaconsumatori «quello che è successo ieri è inammissibile, i medici di un ospedale dovrebbero essere in numero tale da poter coprire tutti i turni della giornata e non lasciare i pazienti senza un servizio essenziale».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox