24 Ottobre 2020

Codacons, denunce a procure sul caos negli ospedali

‘Nominare consulenti per affiancare amministratori pubblici’
ROMA
(ANSA) – ROMA, 24 OTT – Partono oggi 104 denunce a tutte le procure della repubblica sul “caos ospedali con richiesta di nominare consulenti tecnici della magistratura per affiancare o sostituirsi agli amministratori pubblici”. Lo annuncia il Codacons in un comunicato. “Quanto sta avvenendo in questi giorni è assurdo e inaccettabile e dimostra la totale impreparazione dello Stato e delle Regioni nell’affrontare l’emergenza coronavirus – sostiene il Codacons -. Molti reparti di terapia intensiva stanno andando verso la saturazione dei posti letto, i pronto soccorso sono al collasso e le ambulanze devono attendere ore prima di poter dare in carico i pazienti. Una situazione di caos generale ancor più grave se si considera che il virus circola in Italia già da febbraio, e sono state stanziate nei mesi scorsi ingenti risorse in favore degli ospedali, sia pubbliche sia attraverso donazioni dei privati, così come sono stati richiamati medici in pensione e avviati bandi speciali per reperire personale sanitario. Nonostante gli sforzi fatti, qualcosa non ha funzionato, come dimostra la situazione odierna di crisi delle strutture sanitarie”. Per tale motivo con l’esposto a 104 Procure il Codacons chiede alla magistratura di tutta Italia di “avviare indagini penali sul territorio, tese ad accertare ritardi, omissioni ed errori da parte dello Stato e delle Regioni, che abbiano contribuito a determinare le difficoltà che oggi caratterizzano gli ospedali”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox