29 Novembre 2020

Codacons contro le sanzioni «Troppe le multe illegittime

Multe e Covid, Codancons lancia l’offensiva contro la pioggia di sanzioni per eventuali inosservanze dell’ultimo Dpcm. «In molti casi le multe elevate appaiono ingiuste, perché non tengono conto delle esigenze degli utenti e delle motivazioni che hanno determinato soprattutto gli spostamenti, per non parlare della situazione di confusione sul territorio che ha portato molti cittadini a non comprendere i divieti in vigore _ dicono gli avvocati pavesi dell’associazione Angelo Cardella e Carlo Gasparro _. Si tratta, in molti casi, di multe che possono essere impugnate dinanzi le autorità competenti, allegando la documentazione che attesta la legittimità degli spostamenti o le ragioni che determinano l’illegittimità delle contravvenzioni. L’e discrezionalità lasciata dal provvedimento a chi deve accertare le violazioni fa che spesso le multe siano quanto meno dubbie, soprattutto per quanto riguarda il discorso degli spostamenti, la casistica più rilevante in questo tipo di sanzioni». Troppo, troppo salate poi per i cittadini, secondo i legali di Codancos, le contravvenzioni previste dal Dpcm «in un momento di già grandissima difficoltà economica per i cittadini». Insomma, di materiale, da punto di vista giuridico, per contestare i verbali ce ne sono e parecchi anche. I ricorsi, in questi casi, vengono presentati entro 30 giorni in prefettura oppure davanti al giudice di pace. «Proprio per venire incontro alle esigenze di cittadini ed esercizi commerciali _ concludono gli avvocati _ il Codacons lancia oggi in regione un apposito servizio per fornire aiuto legale nella contestazione delle sanzioni amministrative e nella presentazione dei relativi ricorsi, nei casi in cui i verbali risultino palesemente ingiusti o illegittimi»

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox