fbpx
30 Gennaio 2018

Codacons, commissariati Comuni con smog

 

(ANSA) – TORINO, 30 GEN – Con un esposto che verrà presentato alle Procure competenti il Codacons chiede il commissariamento dei comuni del Piemonte che nel corso del 2017 hanno sforato i limiti annuali di ‘polveri sottili’ nell’ aria, “mettendo così a rischio la salute della popolazione”. In base ai dati forniti ieri da Legambiente, con il report Mal’ Aria, ben 6 capoluoghi di provincia del Piemonte, su 8, sarebbero fuorilegge (Alessandria, Torino, Biella, Novara, Vercelli e Asti), per avere superato il limite massimo annuale di 35 giorni di sforamento dei 50 mcg/mc. “E’ – dice il Codacons – una situazione di emergenza che non può più essere tollerata. Chiediamo un’ inchiesta sulle responsabilità legate all’ eccessivo smog nelle città”. L’ associazione presenterà inoltre una istanza ai Prefetti dei 6 comuni “fuorilegge” in cui si chiede di valutare il commissariamento delle amministrazioni a fronte della manifesta incapacità di garantire la salubrità dell’ aria e tutelare la salute della popolazione.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox