30 Maggio 2014

Codacons celebra ‘funerale fumatori’ sotto ministero Salute

Codacons celebra ‘funerale fumatori’ sotto ministero Salute

(ANSA) – ROMA, 30 MAG – “Quello che fa l’agenzia di pompe funebri lo fanno normalmente i produttori di tabacco che cercano di vendere più sigarette e d’indurre giovani a fumare per fare guadagni fregandosene dei morti che producono”. Lo afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi davanti al Ministero della Salute a Roma in occasione della Giornata mondiale senza Tabacco dove l’associazione dei consumatori ha inscenato un funerale simbolico per denunciare il disimpegno nella lotta al fumo. Il Codacons ha parcheggiato davanti alla sede del Ministero un carro funebre (raffigurante idealmente le imprese di tabacco) in cui venivano distribuite sigarette gratis attraverso un messaggio eloquente: ‘Fumate! A noi conviene’. All’interno del carro, ma ben visibile, era presente anche una bara (simbolo della morte dei fumatori) con sopra scritto: “È venuto a mancare un fumatore incallito”. “È una provocazione ma fino a certo punto – spiega Rienzi – perché le morti da fumo si possono evitare. Abbiamo fatto anche un appello a Papa Francesco affinché nell’Angelus di domenica faccia un appello per denunciare questo flagello che è superiore di 10 volte agli incidenti stradali”. Poi Rienzi attacca e annuncia di aver presentato un ricorso alla Corte dei conti per denunciare come lo Stato “spende per le cure legate al fumo il 40% in più di quello che guadagna dalla vendita”. Ma il numero uno del Codacons entra nello specifico e fornisce anche altri numeri: “I fumatori costano rispetto ai non fumatori l’80% in più per la cura della malattie cardiovascolari; il 1000% in più per la cura del tumore al polmone; il 25% in più per gli tutti altri tumori; il 100% in più per le malattie respiratorie croniche e il 10% in più per le patologie ostetriche e neonatali”. E poi conclude con battuta: “Se il caro funebre sono le imprese del tabacco e i fumatori sono nella bara è lo Stato però a guidare la macchina”. (ANSA)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox