fbpx
13 Marzo 2019

Codacons * Boeing 737 Max-8: « ENAC ACCOGLIE NOSTRA DIFFIDA, ma chiediamo ora provvedimenti ulteriori a tutela della sicurezza nel trasporto aereo »

 

Aereo caduto: in Italia stop a boeing 737 max-8 dalle ore 21. Codacons: Enac accoglie nostra diffida ma ora va vietato anche transito boeing 737 max su territorio Italiano In caso di disagi per passeggeri legati a misura Enac, viaggiatori andranno risarciti.

L’Enac, dopo le pressioni giunte dal Codacons e dalle associazioni dei piloti, accoglie finalmente la richiesta di lasciare a terra i Boeing 737 Max-8, e dispone lo stop operativo dei velivoli dalle ore 21 di stasera. Ma per l’associazione dei consumatori ancora non basta.

“L’Enac ha accolto la diffida inviata ieri dal Codacons disponendo lo stop ai voli operati attraverso i Boeing 737 Max-8, ma chiediamo ora provvedimenti ulteriori a tutela della sicurezza nel trasporto aereo – afferma il presidente Carlo Rienzi – L’ente deve necessariamente seguire l’esempio degli altri paesi europei disponendo anche il divieto assoluto di transito dei Boeing 737 Max-8 nei cieli e sul territorio italiano. Ciò allo scopo esclusivo di garantire la sicurezza pubblica fino a che non vi saranno certezze assolute sull’affidabilità dell’aereo coinvolto nel disastro in Etiopia”.

L’associazione, inoltre, chiede che eventuali disagi per i passeggeri italiani legati alla cancellazione dei voli a seguito del provvedimento Enac, siano adeguatamente risarciti così come prevede la normativa vigente.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox