11 Gennaio 2005

Codacons: blitz nei locali del centro

Proprio l`associazione dei consumatori ieri ha compiuto delle visite a sorpresa in due ristoranti del centro, per verificare il comportamento dei gestori. Da PizzaRè in via di Ripetta, un sorridente cameriere ha preso in mano e spento la sigaretta appena accesa da Nicola, addetto stampa e finto fumatore del Codacons, dicendogli: “Lo faccio per lei, per la sua salute e per non farle pagare la multa“. “E` un comportamento idoneo – ha dichiarato Rienzi – perchè il divieto è stato fatto rispettare in modo garbato“. Più movimentato il blitz da Rosati in piazza del Popolo, dove sono entrati in azione altri due complici dell`associazione. Sorpresa a fumare da un cameriere, Laura è stata dapprima redarguita e poi perdonata, riuscendo anche a tirare l`ultima boccata. Solo la seconda sigaretta accesa da Stefano, ha fatto scattare il perentorio invito a spegnerla. Il tardivo intervento intervento del personale e la mancata segnalazione ai vigili, hanno così indotto il presidente del Codacons a chiamare la polizia e a chiedere la sanzione del gestore. All`arrivo della volante, il cameriere si è difeso affermando di aver fatto subito spegnere la sigaretta minacciando di avvertire le forze dell`ordine. La vicenda si è conclusa con una multa comminata alla finta fumatrice complice del Codacons. Nessuna sanzione invece per il locale.

    Aree Tematiche:
  • FUMO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox