10 Giugno 2005

Codacons, assicurazioni sotto accusa Rca per le moto costano più dei veicoli

Codacons, assicurazioni sotto accusa Rca per le moto costano più dei veicoli

Franco Tanasi: necessario che l`Antitrust avvii una procedura per capire cosa accade
Le compagnie: “Il costo è legato al danno che può pregiudicare in caso di incidente“




In estate è risaputo, due ruote è bello. Sole caldo e traffico spingono sempre più all`utilizzo del ciclomotore. Questo, oltre che un piacere diventa anche un`esigenza per chi ha la necessità di spostarsi frequentemente in città e, perchè no, vuol approfittare della pausa pranzo per raggiungere il mare. Riesumato dal garage o acquistato, anche di seconda mano, lo scooter prima di poterci accompagnare in spensierate passeggiate o stressanti corse in ufficio deve essere, per legge, assicurato. Il Codacons, l`associazione a tutela dei consumatori, ha lanciato un allarme. “La polizza assicurativa se si risiede in questa città costano più del ciclomotore“. Il capoluogo etneo, secondo l`associazione, è la città dove, dopo Napoli, assicurare un cinquantino non solo è difficile ma le cifre sono spropositate rispetto al valore del mezzo. “E` assurdo che in questa città – spiega Francesco Tanasi, segretario nazionale del sodalizio – una polizza costi più del ciclomotore stesso. L`Antitrust – conclude – deve indagare e capire come possono determinarsi situazioni cosi squilibratee predisporre gli interventi utili per far calare le tariffe“. A confortare le parole del segretario nazionale c`è Alessandra Zappalà, legale catanese del Codacons e abile centaura . “ A Catania è difficile trovare agenzie assicurative pronte ad aprire una polizza a favore di un ciclomotore di cilindrata 50. Ricordiamo che l`assicurazione è obbligatoria per poter circolare e laddove si trova l`agente disponibile ad assicurare il mezzo questo si limita alla semplice RC auto, inutile chiedere anche la copertura per il trasportato ne tanto meno quella per il furto. Il costo delle polizze varia enormemente tra città e città, se a Catania potrebbe andarci bene con 500 euro annuali di RC a Napoli possono diventare 1000 e in qualche caso anche 1500 euro per un ciclomotore di cilindrata 50. Sarebbe opportuno- conclude Alessandra Zappalà- che qualcuno spiegasse perchè questo enorme divario“. A smentire l`associazione dei consumatori è Vittorio Verdone, direttore auto dell`associazione nazionale imprese assicurative. “Nessuna compagnia assicurativa può negare di assicurare un mezzo, le sanzioni di legge cui andrebbe incontro sono gravissime pertanto escludo che ciò possa avvenire. Il prezzo di una assicurazione non è legata al valore del mezzo ma al danno che questo circolando può pregiudicare in caso di incidente, con tutti gli scongiuri ipotizziamo che con un 50 viene travolta una carrozzina con un neonato a bordo oppure si provoca una invalidità permanente, il danno è enorme. Per quanto riguarda le tariffe vorrei invitare i consumatori, prima di scegliere la compagnia assicurativa, a richiedere più preventivi per scegliere quelli più convenienti, la concorrenza esiste. Infine ricordo che furto e incendio sono coperture accessorie e che sui 50 è vietato il trasporto del passeggero.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox