17 agosto 2017

Codacons, 1 italiano su 3 rinuncia al dentista, serve piano nazionale

“Oggi un italiano su 3 rinuncia al dentista per motivi economici. La delibera della Regione Veneto, che ha annunciato cure dentarie gratuite per la fascia di popolazione meno abbiente o con problemi di vulnerabilità sociale o sanitaria, è un’ iniziativa assolutamente positiva, che può aprire la strada a esperienze analoghe nel resto d’ Italia o, meglio, a un piano nazionale per facilitare l’ accesso alle cure”. E’ questa la posizione del Codacons, che plaude alla decisione della Giunta veneta. “Il problema, infatti, c’ è eccome – ribadisce l’ associazione – e l’ accesso alle cure in Italia ha subito nel corso del tempo un crollo vertiginoso. Tra i principali ‘tagli’ imposti dalla crisi ai cittadini, quello relativo alle cure odontoiatriche è infatti ai primi posti. Ecco perché la possibilità di eseguire una visita, senza il pagamento del ticket, rappresenta una buona soluzione; ma ancora meglio – conclude il Codacons – sarebbe se si cominciasse a parlare di un piano sanitario nazionale per l’ accesso alle cure, odontoiatriche (e non solo), dopo gli ultimi allarmanti dati diffusi sul tema”.