7 Novembre 2012

Cmr, ben 215 cooperative per risarcire i soci prestatori

Cmr, ben 215 cooperative per risarcire i soci prestatori

? REGGIOLO ? AFFOLLATA assemblea, l’ altra sera nella tensostruttura parrocchiale di Reggiolo, per fare il punto della situazione in attesa della convocazione in tribunale dei creditori della Cmr, prevista per il 13 dicembre, per la possibile conferma del via libera alla procedura di concordato preventivo. All’ incontro, convocato dal Comitato soci prestatori di Cmr, il portavoce, l’ ex sindaco Mauro Panizza, ha introdotto gli interventi che, pur se indirettamente, hanno dato risposta al Codacons, che da tempo chiede impegni formali di Legacoop sull’ acquisizione del 50% dei crediti dei soci. E il presidente Legacoop, Simona Caselli, ha confermato l’ azione di Retecoop, società nata proprio dare aiuto ai soci prestatori, in una operazione appoggiata finora da 215 cooperative e che porterà il 14 novembre a un aumento di capitale di Retecoop da 500 mila a 20 milioni di euro. L’ obiettivo è arrivare a 25 milioni, per rimborsare la metà dei crediti dei duemila soci prestatori. Partner dell’ operazione è Banca Popolare dell’ Emilia Romagna. In merito a eventuali azioni legali, è stato ribadito come la Procura «indaghi d’ ufficio di fronte a sospetti di irregolarità». E, dunque, dal Comitato soci prestatori non partiranno esposti o denunce. Almeno per ora. Antonio Lecci.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox