24 Agosto 2004

Cinque giocatori fanno causa alla Figc

SONO ATTESI DOMANI ALL?UDIENZA A CASTELCAPUANO
Cinque giocatori fanno causa alla Figc

Domani cinque giocatori della Napoli sportiva, ex giocatori della Ssc Napoli, si presentano a Castelcapuano. Li accompagna uno degli avvocati di fiducia di Luciano Gaucci. Si recano al secondo piano del tribunale, Quinta sezione, per partecipare all?udienza fissata dal giudice Antonio Mungo per convalidare o annullare il provvedimento adottato da due suoi colleghi, Giancarlo Posteraro e Renato Lipani, per l?iscrizione della Ssc Napoli o dell?avente causa Napoli sportiva al campionato di B. I cinque giocatori sono Dario Marcolin, Andrea Bernini, Cataldo Montesanto, David Sesa e Fabio Cesar Montezine. Da una settimana sono in ritiro con quindici compagni ad Abbadia San Salvatore. Si spostano domani per presenziare all?udienza. Interverrà anche la Napoli sportiva, rappresentata dagli avvocati Giovanni Bruno e Tiziana Rodà, la professionista napoletana che è entrata da alcune settimane nello staff di Gaucci.
I cinque giocatori si sono tecnicamente costituiti «ad adiuvandum» in un procedimento avviato dal professor Rascio, curatore della Ssc Napoli, contro la Figc, che non ha iscritto la squadra in B. È un atto effettuato anche dalla Napoli sportiva, dalle due ditte che avevano presentato istanza di fallimento della Ssc Napoli e dal Codacons, che vuole tutelare i consumatori che tifano per il club azzurro. Una parte degli ex giocatori della Ssc Napoli aveva raggiunto un accordo con Gaucci, che a metà luglio contava di presentare i documenti in Lega e in Figc per ottenere l?iscrizione al campionato. Ma le transazioni di Gaucci e dell?avvocato Bruno erano subordinate alla partecipazione al campionato di B. Dopo un periodo di inattività, o di allenamenti in solitudine, un gruppo di ex della Ssc Napoli ha deciso di accettare l?invito di Gaucci e s?è messo a disposizione di Angelo Gregucci, il tecnico scelto dalla Napoli sportiva. Gregucci è in ottimi rapporti con Dario Marcolin, capitano azzurro fino alla scorsa stagione. Gregucci e Marcolin hanno giocato nella Lazio per alcuni anni.
La preparazione ad Abbadia San Salvatore prosegue a pieno ritmo, anche se l?attenzione è puntata sul tribunale di Napoli. Il tecnico, il direttore sportivo Guido Angelozzi e i giocatori attendono segnali da Castelcapuano tra oggi e domani. Saranno più chiare le idee sul futuro. Gaucci ha fornito ampie rassicurazioni alla squadra nei due giorni trascorsi ad Abbadia San Salvatore. Le parole potrebbero non essere sufficienti. Adesso tocca al tribunale decidere il proprietario del «nuovo» Napoli. Le manovre sul mercato, quelle vere, scatteranno solo se Gaucci avrà ricevuto il titolo dal curatore fallimentare.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox