7 Settembre 2017

CINEMA: NAPOLETANI PROTESTANO PER FILM DEI MANETTI BROS

     

    LESA IMMAGINE DELLA CITTA’, POSSIBILI CONSEGUENZE SUL TURISMO. CODACONS CHIEDE AL SINDACO DE MAGISTRIS DI INTERVENIRE

     

    I napoletani protestano per il film dei Manetti Bros “Ammore e Malavita”, presentato ieri alla Mostra del cinema di Venezia, e lo fanno attraverso numerosi commenti negativi lasciati presso lo spazio “Ridateci i soldi” allestito dal Codacons al Lido per dare la possibilità al pubblico di esprimere la propria opinione sui film in concorso al Festival.
    Un gruppo di cittadini napoletani ha lasciato messaggi di fuoco contro il film ritenendo che la pellicola leda l’immagine della città – spiega il Codacons – Il timore che si sta diffondendo in queste ore è che l’opera (nonostante sia ben realizzata, faccia ridere e abbia degli ottimi interpreti) possa arrecare un danno a Napoli, specie sotto il profilo turistico.
    Un timore quello dei napoletani che il Codacons appoggia. “Quando si realizza un film occorre sempre considerare le possibili conseguenze legate al contenuto dell’opera – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Ci chiediamo se il sindaco De Magistris, prima di dare il patrocinio del Comune, abbia realmente visto il film, e se ritenga che la sottile ironia che pervade la pellicola sia comprensibile anche agli americani o agli altri cittadini stranieri che vedranno “Ammore e Malavita” o se, al contrario, il film possa arrecare un danno a Napoli, che nell’opera dei Manetti Bros appare totale preda della malavita con decine di uccisioni senza nessun intervento delle istituzioni” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox