13 Agosto 2011

Chiesto incontro sul destino del Cupa

Chiesto incontro sul destino del Cupa
 

Un incontro urgente sulle sorti del Consorzio universitario di Agrigento per chiarire la veridicità o meno dello smantellamento di alcuni corsi di laurea attualmente attivi. La richiesta parte dai rappresentanti provinciali del "Cartello delle associazioni dei consumatori", a seguito dell’ allarme lanciato dagli studenti sul futuro del Polo universitario di Agrigento. L’ iniziativa è stata condivisa da Arturo Lauricella – Adoc, Pierluigi Cappello – Codacons, Giuseppe Barone – Confconsumatori, Ilenia Capodici – Federconsumatori, Francesco Turoni – Lega Consumatori, Pippo Spataro – Movimento a difesa del consumatore, Manlio Cardella – Unione nazionale Consumatori. "Tale eventualità – si legge nella nota diffusa dal Cartello delle Associazioni Consumatori – metterebbe a repentaglio l’ esistenza stessa dell’ università, con ricadute sulla popolazione studentesca e sulle famiglie, soprattutto quelle a basso reddito". Per tale ragione i rappresentanti hanno chiesto un incontro immediato ai vertici e soci dell’ università di Agrigento al fine di fornire tutti i chiarimenti agli utenti e consumatori. Alla riunione sono stati invitati il presidente del Cupa Josef Mifsud, il presidente della Provincia regionale Eugenio D’ Orsi, il sindaco Marco Zambuto, il presidente della Camera di Commercio Vittorio Messina, il rettore dell’ Università degli Studi di Palermo Roberto Lagalla. "Un incontro necessario – conclude la nota – per sottoporre la piattaforma programmatica delle associazioni dei Consumatori sul ruolo e prospettive dell’ università ad Agrigento."

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this