4 Dicembre 2019

Chiara Ferragni replica all’ esposto del Codacons

 

Nelle ultime ore, il Codacons ha pubblicato un lungo esposto per dissuadere la Rai dall’ ingaggiare Chiara Ferragni come valletta a Sanremo.I nomi delle due donne che faranno da spalla ad Amadeus durante il Festival non sono ancora stati divulgati, tuttavia, l’ associazione consumatori ha già messo le mani avanti: minacciando la Rai di procedere per vie legali nel caso volesse sul palco dell’ Ariston proprio l’ influencer di Cremona.In seguito al duro attacco del Codacons, la Ferragni si dichiara rammaricata dall’ aggressività dei toni, ma non ammette false accuse.«Sono molto colpita del tempo e dell’ aggressività che nelle ultime settimane il Codacons ha destinato alla mia persona e ai progetti che mi riguardano con dichiarazioni infondate e dal contenuto diffamatorio, che screditano me e comunicano ai consumatori informazioni errate», scrive Chiara Ferragni nella sua replica, invitando allo stesso tempo il Codacons a maggiore maturità e flessibilità.«Sono rammaricata di come una associazione che tanto ha fatto e tanto fa ogni giorno per noi consumatori non abbia mai cercato un confronto con me e le mie società per delineare nuove regole a tutela del consumo, ma abbia invece scelto la via dei comunicati ostili e infruttuosi. Spero che il Codacons continui a lavorare per tutelare i consumatori. Io sono pronta a dare la mia disponibilità».La controreplica dell’ associazione consumatori assicura che non è una guerra contro la fashion blogger, ma il modello che rappresenta per i giovani.«Non abbiamo niente di personale contro la Ferragni, e le nostre critiche non sono dirette alla persona quanto ai suoi comportamenti, che riteniamo diseducativi proprio perché la nota influencer rappresenta un esempio per tantissimi giovani che la seguono e la eleggono a modello da imitare e a cui ispirarsi».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox