28 Settembre 2020

Chiara Ferragni denunciata dal Codacons per blasfemia: la copertina nel mirino, guardate e giudicate

 

La storia infinita. Quella tra il Codacons e i Ferragnez. L’associazione dei consumatori ha deciso di denunciare Chiara Ferragni per blasfemia e offesa al sentimento religioso. Il motivo? Un’immagine, realizzata da Vanity Fair dopo un’intervista, che ritrae l’influencer come una Madonna e che – secondo il Codacons – “ha generato indignazione e raccapriccio nell’opinione pubblica e sul web”. Non è la prima volta che Ferragni e marito vengono presi di mira da quest’associazione, tant’è che il rapper ha commentato la vicenda su Instagram con un “Mi erano mancati”. Durante il periodo Covid, per esempio, il movimento dei consumatori li aveva denunciati per una raccolta fondi, organizzata attraverso la piattaforma Gofundme, per l’attivazione di una nuova terapia intensiva.

Questa volta sotto la lente del Codacons c’è solo Chiara Ferragni. “Presentiamo un esposto alla Procura della Repubblica e al ministro dei Beni culturali Dario Franceschini affinché intervengano su quella che non è una provocazione, ma una grave mancanza di rispetto per i cristiani, per l’intero mondo religioso e per l’arte in genere”, hanno spiegato. Secondo l’associazione, l’immagine che raffigura la popolare influencer nei panni di una moderna Madonna con bambino dipinta da Giovanni Battista Salvi “sfrutta la figura della Madonna e la religione a scopo commerciale, essendo noto come la Ferragni sia una vera e propria ‘macchina da soldi’”. Il Codacons, poi, ha fatto sapere che l’esposto è stato inviato anche a Papa Francesco affinché si pronunci contro “tale squallida e inutile provocazione”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox