25 Febbraio 2020

Chi ha speso soldi adesso può chiedere il rimborso

«Chi ha speso soldi, a qualsiasi titolo, per partecipare a concorsi pubblici, eventi sportivi e manifestazioni annullate dalle autorità a causa del Coronavirus, ha diritto al rimborso integrale dei costi sostenuti». In queste ore il Codacons sta ricevendo le richieste di aiuto e di consulenza di centinaia di utenti preoccupati per l’ evolversi dell’ emergenza legata alla diffusione del Coronavirus, soprattutto a seguito della vicenda delle scorse ore che ha visto come protagonisti 300 passeggeri Alitalia bloccati all’ aeroporto di Mauritius. «Allo stesso modo – proseguono i legali dell’ associazione – chi aveva programmato viaggi e visite in aree diverse dai focolai, e quindi non interessate da provvedimenti limitativi dell’ autorità, ma a causa della situazione determinatasi vuole rinunciare alle partenze, può richiedere il rimborso delle spese sostenute».I cittadini interessati possono rivolgersi alla sede provinciale del Codacons di Caltanissetta di Via G. Faletra n. 30 per ottenere dai legali dell’ associazione, avv. Daniela Dell’ Utri e avv. Giuseppe Orlando, informazioni sui termini e sulle modalità di presentazione delle richieste di rimborso e/o indennizzo.I legali dell’ associazione, inoltre, invitano gli utenti a segnalare eventuali pratiche o speculazioni commerciali scorrette, come l’ aumento sproporzionato e ingiustificato registrato nelle ultime ore del prezzo di prodotti igienizzanti o di prevenzione della diffusione del virus. Una situazione, questa, che ha provocato le proteste indignate da parte degli utenti.R. C.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox