6 Maggio 2012

CHE VERGOGNA I FURTI A MALPENSA

CHE VERGOGNA I FURTI A MALPENSA

ENNESIMO scandalo all’ aeroporto Malpensa. Due dipendenti sono stati denunciati perché accusati di approfittare del loro ruolo di addetti allo smistamento dei bagagli per aprire le valigie e rubare gli oggetti di valore dei passeggeri. «È vergognoso che dopo gli scandali nel 2002 e 2004, a dieci anni di distanza, all’ aeroporto Malpensa non sia stata ancora fatta pulizia e che non siano stati ancora predisposti strumenti idonei ad impedire questi furti – ha dichiarato il presidente del Codacons, avvocato Marco Maria Donzelli -. I passeggeri hanno diritto non solo al rimborso dei danni patrimoniali subiti, ma anche ad un risarcimento per i danni non patrimoniali». Il Codacons invita, perciò, i consumatori danneggiati a chiedere non solo il risarcimento patrimoniale, ma anche i danni morali. La richiesta dovrà essere inoltrata in primo luogo alla compagnia aerea o, in caso di pacchetto turistico, al tour operator, dato che non spetta al consumatore valutare l’ intreccio tra le società di handling, la Sea e le compagnia aeree. «Dal 2002 chiediamo come viene assunto il personale addetto allo smistamento dei bagagli negli aeroporti italiani, ossia quali criteri di selezione sono adottati per prevenire possibili abusi in un lavoro che richiede particolari requisiti di onestà e rettitudine».
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this