13 Marzo 2015

Cga da ragione a Regione e ribalta decisione Tar

Cga da ragione a Regione e ribalta decisione Tar

PALERMO – Per il punto nascita chiuso a Lipari su cui il Comune aveva fatto ricorso il Cga dà ragione alla Regione che aveva fatto appello dopo che il Tar si era pronunciato a favore del ricorrente. Il Cga ha anche tenuto conto dell’ intervento effettuato da alcuni cittadini di Lipari (Silvia Carbone + 39), rappresentati dall’ avvocato Paolo Intilisano del Codacons di Messina, teso a valorizzare la circostanza che l’ evento del parto costituisce una componente identitaria ed esistenziale della popolazione. Il Cga, però, pur ritenendo “del tutto comprensibile l’ aspirazione a vedere i propri figli nati sull’ Isola di Lipari e il disagio, personale e familiare, che può accompagnarsi alla programmazione del parto necessariamente in un posto diverso “ritiene che nel caso di specie tali esigenze – riconosciute anche dal Consiglio di Stato – siano recessive poiché – si afferma in sentenza – non sarebbe garantita la sicurezza del parto.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox