9 Aprile 2003

Centro commerciale Ricorso-bis al Tar

Presentato dal Codacons e da due negozianti

Centro commerciale Ricorso-bis al Tar




OSIMO – Continua la battaglia giudiziaria sul centro multidirezionale che dovrà sorgere nei pressi dell`ex discoteca “Odissea“, lungo la statale 16. Il Codacons e i due operatori commerciali di Osimo Stazione (un supermercato e un ottico), già autori di un ricorso al Tar, hanno fatto una nuova azione giudiziaria tramite l`avvocato Roberto Gaetani. Mentre nel primo ricorso le parti hanno impugnato la licenza commerciale, l`oggetto di questa seconda azione giudiziaria è la concessione edilizia. “Con questo secondo ricorso inglobiamo e allarghiamo la natura della precedente azione giudiziaria“ spiega l`avvocato Gaetani. Anche in questo secondo caso il legale ha chiesto la sospensiva del procedimento, la cui udienza dovrebbe tenersi entro la fine del mese. Ma l`avvocato spiega che la concessione della sospensiva, già negata nel precedente ricorso in quanto il giudice ha ritenuto di rimandare tutto alla discussione sul merito che si svolgerà il 25 giugno, non è basilare. “Nell`udienza dove si discuterà la sospensiva chiederò infatti di riunire questo nuovo procedimento al precedente. Discutendo quindi il tutto il 25 giugno“, dice il legale. Tramite una delibera di giunta, l`amministrazione comunale ha deciso, anche in questo caso, di resistere in giudizio, tramite l`avvocato Galvani. Rimanendo in tema di commercio l`amministrazione comunale ha concesso la deroga alle chiusure domenicali per il 13 aprile ovvero la domenica delle Palme. Quindi negozi aperti. La decisione è stata adottata “in assenza di indicazioni da parte della Regione, pur non essendo possibile disciplinare le deroghe per l`intero anno 2003, sulla base di quanto emerso nell`incontro con i comuni limitrofi svoltosi nel dicembre scorso“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox