28 Luglio 2011

CAVALLO MORTO PISTOIA: SINDACO ADDOLORATO, ESPOSTO CODACONS

 
 
           
            (ANSA) – PISTOIA, 28 LUG – Sindaco di Pistoia addolorato, il
Codacons invece prepara un esposto per la cavalla soppressa
domenica mattina dopo essere caduta nelle prove della Giostra
dell’Orso, il palio che si corre a Pistoia ogni 25 luglio in
occasione della festa del patrono.
   "Ho appreso la notizia stamani e mi ha molto rattristato",
ha precisato Renzo Berti, primo cittadino di Pistoia che si è
detto comunque contrario all’dea di abolire la Giostra. "In
questi anni l’incolumità dei cavalieri e dei cavalli è sempre
stata la prima preoccupazione e da quando sono sindaco
(l’edizione 2011 è la mia decima) non si erano mai verificati
eventi di questa natura". Per Berti però "é ingiusto
addebitare" responsabilità "a coloro che nel Comitato
cittadino e nei rioni si sono adoperati con scrupoloso impegno a
garantire il miglior svolgimento della Giostra". "Ritengo
fuori luogo – ha aggiunto – le ipotesi di abolire questa
manifestazione, che giudico ormai parte di Pistoia, o ancor più
snaturarla con soluzioni improvvisate e dal sapore grottesco con
motocicli al posto dei cavalli che, oltre a porsi al di fuori
della rievocazione medioevale, finirebbero casomai per
accrescere i rischi dei partecipanti". La sua proposta "é
migliorare sempre più le condizioni di sicurezza per i
cavalieri e i cavalli".
   Per il presidente di Codacons Carlo Rienzi, invece,
"l’incidente va ad aggiungersi alla sequenza di cavalli morti
durante i pali, gli ultimi due a Ronciglione e a Siena e
dimostra come sia giunta l’ora di vietare queste gare, che
troppo spesso causano lesioni e danni anche fatali agli
animali". E rivolgendosi al sottosegretario alla salute
Francesca Martini ha chiesto di "fare di più, passando dalle
parole ai fatti e vietando una volta per tutte queste
manifestazioni". (ANSA).

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this