5 Ottobre 2005

Catania va di corsa con Nardini




Roma. Restano sospese le ordinanze dei sindaci che hanno vietato lo svolgimento delle partite del campionato di calcio di serie B al sabato pomeriggio. Lo ha deciso la seconda sezione del Tar del Lazio, presieduta da Roberto Scognamiglio, che ha accolto la richiesta di sospensione dei provvedimenti proposta dalla Lega nazionale professionisti.
I giudici hanno ritenuto che «l` esercizio del potere contingibile e urgente, pur in considerazione delle prospettate esigenze di carattere locale – si legge nel provvedimento – appare essere diretto ad incidere sull`ordinario svolgimento del campionato di calcio, come stabilito dal calendario calcistico, senza che siano stati utilizzati altri rimedi generali ed ordinari per la soluzione dei problemi evidenziati dalle amministrazioni». La seconda sezione del Tar del Lazio non ha mancato di tenere in considerazione che «la Lnp ha rappresentato la propria disponibilità a consentire deroghe all`orario fissato per l`inizio delle partite, ove particolari e comprovate circostanze rendano necessari interventi oltre a spostare in modo generalizzato l`inizio delle partite alle 16».
Dieci complessivamente sono stati i ricorsi proposti dalla Lega; tutti con la richiesta di confermare la decisione di sospensione temporanea delle ordinanze dei sindaci di Modena, Verona, Cesena, Vicenza, Bergamo (due provvedimenti), Cremona, Piacenza, Brescia e Bologna, disposta con decreto dello stesso presidente Scognamiglio il 10 settembre. Rimane in sospeso la decisione sui due ricorsi proposti sullo stesso argomento dal Codacons.
Catania, multa di 3.500 euro
Milano. Sono 6 gli squalificati in serie B in merito alle gare dell`ottava giornata. Per tre giornate è stato appiedato Gorzegno (Albinoleffe) «perchè colpiva a gioco fermo un avversario con una gomitata al volto». Un turno di stop per Zoboli (Brescia), Mingazzini (Atalanta), Graziani (Mantova), Martinelli (Vicenza) e Scarlato (Crotone). Il giudice sportivo ha poi disposto l`acquisizione della relativa documentazione tv in merito alla condotta di Cioffi (Mantova) nei confronti di Saudati (Atalanta). Queste le ammende alle società: 3.500 euro al Catania, 3.000 euro al Catanzaro, 1.000 euro all`Arezzo, 750 euro all`Avellino.
Serie B: oggi due anticipi
Oggi in Serie B, il programma prevede due anticipi: Albinoleffe-Cremonese e Verona-Bologna. Il primo è scontro tra due formazioni che non hanno cominciato al meglio la stagione. Situazione di classifica migliore per Verona e Bologna. Questi ultimi sono pronti alla fase del rilancio con il nuovo presidente Alfredo Cazzola.
Avellino: esonerato Oddo
Avellino. L`Avellino ha esonerato il tecnico Francesco Oddo. La decisione è stata ufficializzata ieri sera dalla società irpina. Nella giornata di oggi dovrebbe essere comunicato il nome del nuovo tecnico. Da fonti vicine alla società si apprende che il nome del nuovo allenatore non rientra tra quelli circolati in questi giorni (Mazzone, Papadopulo e Cavasin). L`Avellino ha raccolto finora nel campionato di B solo due punti, rimediando cinque sconfitte consecutive.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox