24 Giugno 2015

Catania Calcio: Codacons in procura, “tifosi parte offesa”

Catania Calcio: Codacons in procura, “tifosi parte offesa”

(AGI) – Palermo, 24 giu. – Oggi alle ore 11 il legale del Codacons Carmelo Sardella ha presentato alla Procura di Catania formale costituzione di parte offesa, in rappresentanza di coloro che sono stati danneggiati dai gravi reati contestati che hanno portato anche all’arresto dei dirigenti del Catania Calcio. Lo rende noto Francesco Tanasi, segretario nazionale Codacons che ha deciso anche di lanciare una azione risarcitoria in favore dei tifosi delle squadre coinvolte nello scandalo e di chi ha scommesso sulle partite incriminate. Sul sito www.codacons.it sara’ infatti disponibile da oggi un modulo attraverso il quale tifosi e scommettitori potranno inserirsi nel procedimento aperto a Catania e chiedere di essere risarciti, in qualita’ di soggetti offesi, per i danni morali e patrimoniali subiti. Oltre alla buona fede tradita, infatti, i tifosi hanno sostenuto spese per seguire la propria squadra del cuore (abbonamenti o biglietti per lo stadio, acquisto partite in pay-tv, trasferte), mentre gli scommettitori hanno puntato su partite secondo la procura decise a tavolino. (AGI) Mrg

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox