23 Marzo 2010

Castellamare: un blackout al mese

 Castellammare. Una volta al mese manca la corrente, con tempi variabili da mezz’ora a un’ora e mezza, mentre nei palazzi vicini ci sono le luci accese. Al rione Tavernola c’è un condominio che da quasi un anno rimane al buio almeno una volta ogni trenta giorni. Un blackout annunciato, come raccontano le quattro famiglie della palazzina di due piani ed i tre esercenti che lavorano sotto l’edificio, a cui ancora l’Enel non ha saputo dare una spiegazione, creando problemi anche a chi come la signora anziana e invalida del primo piano ha difficoltà di deambulazione. «Ormai la bolletta della luce la tengo sempre a fianco al telefono – spiega una signora – così quando va via la corrente posso subito comporre il numero verde per la segnalazione dei guasti. E ogni volta la versione che ricevo è differente, dalla centralina guasta e in riparazione a un problema temporaneo. Ora abbiamo deciso di denunciare la situazione al Codacons, visto che le bollette le paghiamo regolarmente ed è un nostro diritto usufruire dei servizi connessi alla linea elettric»”. Dalla parte degli utenti l’associazione a difesa dei consumatori di via D’Annunzio che sta preparando un esposto da inviare alla sede Enel responsabile del territorio. Dall’Enel fanno sapere che si sta provvedendo a riparare il guasto che dipende da un potenziamento della rete e da nuove forniture nel quartiere.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox