27 Settembre 2011

Caso Tbc: il Codacons chiede test su studenti e specializzandi del Gemelli

Caso Tbc: il Codacons chiede test su studenti e specializzandi del Gemelli
  Polverini contro Marino: basta richieste a mezzo stampa

Alla governatrice non sono andare giù le richieste di notizie sulla Tbc avanzate da Marino attraverso i mezzi di comunicazione. La Polverini ha così scritto una lettera al senatore Marino nella quale sottolinea come alla Regione non sia pervenuta alcuna ufficiale richiesta d’ informazione, alla quale l’ amministrazine avrebbe provveduto a rispondere. "Trattandosi questioni che investono i rapporti istituzionali – dice la lettera – non è possibile fare a meno di circostanziate richieste scritte finalizzate a ottenere i dati e le informazioni che la Commissione da lei presieduta ritiene legittimamente di proprio interesse e competenza. Diversamente risulta impossibile per la Regione Lazio, che non è abituata a rilasciare "stracci di risposta", rispondere con la dovuta compiutezza a quesiti generici e mutevoli pervenuti tramite agenzie di stampa". Il Codacons intanto chiede di estendere i controlli Tbc a studenti e specializzandi del Gemelli. Controlli peraltro già predisposti ed effettuati di concerto con la Asl RmE.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox