24 Febbraio 2016

Caso Mars: sequestrate oltre 300 casse di dolciumi

Caso Mars: sequestrate oltre 300 casse di dolciumi
I carabinieri del
Nas sono riusciti a rintracciare alcune casse con le barrette al
cioccolato che stavano entrando nel nostro paese. Il Codacons chiede che
siano verificati tutti i distributori automatici

   

Dopo l’ allarme su alcuni snack dolci prodotti dalla ditta Mars contenenti frammenti di plastica, i Nas hanno rintracciato e bloccato l’ intera partita di 334 casse di dolciumi appena arrivati in Italia. La notizia è riportata sul sito del ministero della Salute dove si specifica che la merce è tenuta ferma presso il deposito di destinazione, e non risulta alcuna distribuzione sul territorio nazionale. I prodotti bloccati, si legge nel sito del ministero, sono conosciuti con i nomi commerciali di Snickers, Mars, Milk Way, Celebrations e Mini Mix. Il Codacons chiede “verifiche anche presso i distributori automatici di snack, installati nel nostro Paese in tutti i luoghi pubblici”. “Tali distributori – osserva l’ associazione consumatori in una nota – vendono al pubblico diversi prodotti Mars, alcuni dei quali oggetto di ritiro come le barrette Mars, Snickers, Milky Way, Celebrations e Mini Mix”. “Considerati i possibili rischi per i consumatori derivanti dalla presenza di plastica negli alimenti”, per il Codacons “il ministero deve dare incarico ai carabinieri dei Nas di tutta Italia di predisporre verifiche sul territorio, finalizzate ad accertare se le macchinette automatiche che vendono snack siano rifornite delle barrette Mars prodotte in Olanda e finite nella campagna di ritiro predisposta dalla multinazionale”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox