19 Luglio 2021

Caso Belen, ora è bufera sull’ospedale

PADOVA. Nata come notizia di gossip il caso di Belen Rodriguez all’ospedale di Padova rischia di finire in tribunale. La vicenda ha inizio un paio di giorni fa. La bella showgirl argentina ha scelto il Giustiniano, ospedale della città veneta, per dare alla luce ala sua secondogenita, la piccola Luna Marì, avuta dal nuovo compagno Antonino Spinalbese e nata lo scorso 12 luglio, poche ore dopo la finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra. Nei giorni successivi vicino a un ascensore della struttura è apparso un cartello che, fotografato, ha fatto ben presto il giro della rete: “Causa Belen e fino a nuovo ordine i pulsanti relativi al terzo piano della Divisione ostetrica sono disabilitati” vi si leggeva. La polemica nei confronti dei dirigenti dell’ospedale è stata immediata. Il cartello, firmato PI (una sigla che indicherebbe il Personale Infermieristico), ha costretto l’Azienda sanitaria locale a smentire l’accaduto: «La direzione assicura che il reparto è in questo momento accessibile… Quanto all’avviso, era una cosa burlona». Una sottolineatura che ha convinto meno di nulla il Codacons. L’associazione dei consumatori guidata da Carlo Rienzi, già in guerra legale con Fedez a suon di denuncia per stalking e contro-querela, ha presentato un esposto anche contro l’Ospedale Giustinianeo chiedendo l’apertura di una indagine. Piuttosto pesanti ii reato ipotizzati: si va dall’interruzione di pubblico servizio all’abuso d’ufficio–
«Se i fatti venissero confermati», si legge nella denuncia dell’associazione di Rienzi, «ci troveremmo infatti di fronte a modifiche nell’erogazione dei servizi offerti da una struttura pubblica non giustificate da comprovate esigenze, con palese violazione dei protocolli a danno di tutti gli altri pazienti e del personale, ed evidenti disparità di trattamento nei confronti delle altre mamme ricoverate presso l’ospedale». Sui social tace invece Belen, già rientrata a casa – sull’isola di Albarella, in provincia di Rovigo, località in cui la ha deciso di trascorrere i suoi primi giorni da neo mamma al riparo dal caos di Milano – dove l’hanno raggiunta la sorella Cecilia e il compagno Ignazio Moser, ansiosi di conoscere la nuova nipotina.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox