5 Aprile 2007

CASA/CODACONS:BOOM TARIFFE AFFITTI,COMUNI AGEVOLINO MENO ABBIENTI

Roma, 4 apr. (APCom) – Gli affitti sono “alle stelle“: ecco perchè i Comuni dovrebbe venire incontro ai meno abbienti stipulando contratti collettivi a prezzi calmierati. Ma anche abolendo l`Ici. A chiederlo è il Codacons alla luce della ricerca sugli affitti resa nota da Censis, Sunia e Cgil, che mostra “crescite abnormi dei canoni di locazione delle abitazioni, contro le quali occorre prendere provvedimenti immediati“. Di questo passo “tra pochi anni numerose famiglie saranno impossibilitate a sostenere la spesa dell`affitto di casa, e finiranno sotto i ponti o in mezzo ad una strada“, afferma Carlo Rienzi, presidente Codacons. Ecco perchè “i Comuni devono intervenire stipulando sul proprio territorio contratti collettivi a prezzi calmierati in favore delle famiglie meno abbienti, e riducendo o eliminando del tutto l`Ici sulla prima casa a carico dei proprietari delle abitazioni“. Del resto “crescite così forti degli affitti dovrebbero far schizzare in alto il tasso d`inflazione rilevato dall`Istat. Tasso che al contrario appare sempre più contenuto e rassicurante“, conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox