27 Settembre 2007

CASA: SEMPRE PIU` CARO COMPRARLA E MANTENERLA

E` piena emergenza casa per gli italiani, sia per chi e` in affitto che per chi acquista. L`allarme, lanciato da Federconsumatori, Aduc, Adusbef e Codacons, si basa su costi sempre maggiori registrati nel corso degli ultimi anni. Per l`acquisto di un appartamento di 90 mq in una zona semicentrale di una grande area urbana – si legge nel comunicato delle Associazioni – “si e` passati da una spesa pari a 15 anni di stipendio, necessari nel 2002, a circa 20 anni nel 2007, fino a raggiungere una previsione nel 2008 di 20,1 anni. Sempre per lo stesso tipo di appartamento, il costo dell`affitto e` passato da 610 euro nel 2001 a 1.113 euro nel 2007 con un aumento del 82%, destinato ad aumentare del 2% nel 2008“. A queste spese si aggiungono quelle di mantenimento (luce, gas, rifiuti, acqua telefono, condominio), anch`esse in crescente aumento. Attualmente il costo complessivo di un appartamento in affitto o di proprieta`, sommato ai costi di mantenimento, “raggiunge la considerevole cifra di 1.501,50 euro per l`appartamento in affitto e di 1.010,50 euro per l`appartamento di proprieta“`. Le Associazioni chiedono “un intervento sia sul versante di un serio piano di investimenti in edilizia residenziale, che su quello fiscale attraverso manovre di riduzione dell`Ici che su quello della tassazione sugli utili di affitto, portandola ad una percentuale secca del 20%“. Interventi, sostengono le associazioni, “funzionali a un riequilibrio della domanda e dell`offerta di mercato e per una piu` efficace emersione dal nero, oltre ad una funzione di calmieramento degli affitti stessi“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this